Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Post #3

Salve!
Interrompo questo stupido silenzio stampa per fare un paio di considerazioni su la mia prima esperienza in un concorso letterario.
Forse non tutti sapranno che nel Marzo di quest'anno ho inviato un racconto ad un concorso che si volge ogni anno. Il concorso si chiama Riflessi di Luce Lunare, abbreviato Rill. Questo concorso prevede di premiare uno tra tutti i racconti partecipanti, offrendo 250 euro ed un contratto per scrivere un libro con una casa editrice.


Personalmente ho deciso di fare questo passo, e partecipare al Rill, per mettere alla prova le mie capacità di scrittore, visto che da anni coltivo l'hobby della scrittura e mi piacerebbe un giorno riuscire a pubblicare un libro (come gia detto in passato).
Comunque, a fine Luglio sarebbe dovuta essere resa nota la lista dei 10 finalisti, ovvero quelli che si disputeranno la vittoria ed il premio finale, ed avranno un posto d'onore nell'antologia di racconti che ogni anno viene pubblicata dagli organizzatori del Rill. Conscio delle scarse possibilità di vincere, se non per le mie abilità di scrittura, per l'alto numero di partecipanti (oltre 200 da tutto il mondo), sarei stato ben lieto anche solo di terminare all'interno della suddetta antologia. Purtroppo però la validissima giuria ha deciso di non premiare la mia opera, che sicuramente vi proporrò appena sarò sicuro di poterlo fare (i racconti iscritti non devono essere pubblicati nè diffusi in alcun modo).
Anyway, dato per scontato che l'anno prossimo parteciperò nuovamente, ho deciso che farò leggere il racconto che intendo inviare a più persone possibili. Questa decisione è dovuta ad un fatto accaduto da poco. Una sera, dopo il lavoro, stavo al computer come mio solito, quando un collega, incuriosito, mi ha chiesto che cosa facessi.
Quando gli ho detto che stavo scrivendo un racconto, si è incuriosito, ed ha voluto a tutti i costi leggere qualcosa di mio... così, gli ho caricato un vecchio racconto di una paginetta appena, e lui ha iniziato a leggerlo con attenzione. Poi, poco per volta, si è aggiunto un altro collega, poi un altro, ed un altro ancora... alla fine c'era una decina di persone a leggere il mio racconto, e la cosa mi faceva uno strano effetto, anche perchè temevo i giudizi... quando poi hanno finito di leggere il racconto, si sono prodotti in vari commenti, alcuni buoni, altri cattivi... alcuni dicevano che il racconto era troppo caotico, altri che aveva un buon ritmo ed era coinvolgente, altri ancora che non spiegavo bene la storia, lasciando troppi buchi nella trama, o che il personaggio era ben caratterizzato... insomma, tanti commenti che bene o male mi hanno permesso di capire cosa potrei cambiare nel mio stile.
Ora come ora sono ben intenzionato a scrivere almeno un racconto completo al mese (senza pretendere troppo), per poi sottoporli alla lettura di alcuni fidati amici, ed avere tanti commenti in proposito.
Forse è una cosa scontata per molti, ma considerate che spesso, chi scrive per passione, non permette a molte persone di leggere le proprie opere.

2 commenti:

Black75 ha detto...

Beh, diavolaccio.... intanto sono contento di questa "pausa" nel tuo silenzio stampa :D
Poi ovviamente mi fa piacere che ti sia cimentato in questo concorso e che abbia intenzione di perseverare, è bello concretizzare le proprie passioni, la scrittura in particolare mi sta a cuore perché anch'io ho sempre pensato di scrivere qualcosa, prima o poi... qualcosa di diverso dalle recensioni dei dischi insomma (che cmq sono anni che non faccio più). Il tempo, è sempre lui a rompere, ce ne vorrebbe di più.
Ok, come toccata e fuga niente male, adesso ci vuole il rientro definitivo però :D

Driller ha detto...

Per il rientro definitivo mi sa che dovrai aspettare a Settembre...
Comunque il silenzio stampa è ufficialmente revocato. Scriverò una tantum, quando avrò qualcosa da raccontare, e più che altro mi limiterò a rispondere ai commenti... ma per il resto il blog è riaperto!
In certi casi è inutile chiudersi in se stessi... inutile e quasi sempre dannoso.
Lo so, ora sembro uno che se ne frega, ma sto in fase "Io per primo, tutto il resto dopo", quindi è ovvio che dica così... quando cadrò di nuovo in depressione ve ne accorgerete :D

Posta un commento