Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cose dell'altro mondo...


Salve, e benvenuti al primo flame di questo blog.
Oggi vorrei raccontarvi un fatterello che mi ha dato un pò da riflettere, accaduto in questi giorni. Un fatto che di per sè non è niente di eclatante, il mondo è pieno di persone pazze sclerate che difendono a tutti i costi la loro posizione da persona in torto. Ma questo, oh! questo... Signore e Signori, sto per presentarvi un personaggio che ha dell'incredibile, e non parlo della sua incapacità di esprimersi in un italiano corretto (potrei sbagliarmi, ma o non sa proprio scrivere, oppure semplicemente non è italiano).

Ma andiamo con ordine: questo post che state per leggere parla di battute irriverenti (mica tanto), rispetto (questo c'è) e incomprensioni (mooooolte). E visto che in questa vicenda c'entra anche un minimo la religione, vorrei fare una premessa:
Sono stato cresciuto in una famiglia cristiana, anche se mio padre non è credente mia madre mi ha insegnato i fondamenti della religione cattolica. Ad un certo punto della mia vita mi sono estraniato totalmente dalla religione, ed ora mi definisco in parte agnostico, in parte deista, mi riconosco in parte nei precetti animisti, ma per il resto credo in quel che mi va di credere sul momento.  Detto questo, rispetto qualunque religione, anche se non ne condivido i valori (altrimenti farei parte di una comunità religiosa).
Dopo questa piccola premessa, passo a presentarvi il caso umano di oggi.
Questo individuo appare innocentemente su un blog che sto seguendo recentemente, in principio chiedendo delle delucidazioni sul post che commenta, secondo lui troppo vago. Se fate un pò di attenzione si intravede subito qualche piccolo trucco per ingraziarsi la platea di lettori (commenti #6 e #7) e cercare più o meno direttamente di indottrinarli alla "vera religione". Infatti, subito dopo, con un'escamotage degno dei dublicatori di euro più volte smascherati da Striscia la Notizia, introduce l'argomento con calcolata ingenuità (commento #10), ed ecco che appena parte la battutina di Mesic, il nostro astuto profeta parte in quarta, inanellando una serie di commenti che portano proprio dove vuole lui (commenti dal #12 al #18).
Da qui il dialogo, gia strano di suo, si trasforma, e viene messa in atto una vera e propria sceneggiata in cui il nostro povero credente fa la parte della vittima, subissato di insulti da chiunque. E' interessante però vedere con quali frasi il nostro antieroe porta il dialogo proprio dove vuole:

- Però un agnostico non dovrebbe parlare di Dio allora è come dire io sono ateo e questo Barbapapà chi è? Allora! (Successivamente abbiamo compreso che la parola Barbapapà deve avergli scatenato qualche associazione a dio, convincendolo che stessimo denigrando la sua divinità);

- Non hai seguito il filo logico che mi cambi dicorso. (Questo è chiaramente un tentativo di tenere sotto controllo la discussione, e far innervosire gli altri utenti);

- Non mi hai detto a quel Barbapapà a chi ti riferivi (Qui appunto una conferma del fraintendimento da cui è partito tutto lo sclero);

- Ho capito sei agnostico allora per rispettarti non parlo di Dio e voglio fare la domanda a Lampone: Chi è barbapapànero? (Chiaro tentativo di fare fuori Mesic dalla discussione, in quanto dichiaratasi agnostica, e di riportare l'attenzione sull'offesa a dio percepita solo da lui perchè ovviamente inesistente!);


- Io ho pensato che nel nominare il barbapapànero si riferisse ad un offesa nei miei confronti mandando  degli accidenti che non servono a chi si vuol mandare. Possiamo pensare ai cartoni animati quando si parla solo di cartoni animati, ma io non vi ho offeso anche se il mio blog porta il nome di miracolididio, vi ho rispettato.
Grazie perché se quel barbapapànero è servito per mandarmi gli accidenti grazie a tutti.
Me nè vado
(Interpretazione degna di Oscar, se non fosse per l'incertissima grammatica italiana. Inoltre questo riferimento agli "accidenti" l'ho colto solo dopo, quando rileggendo i commenti ho scoperto che Lampone ha scritto "Quante volte mi sono posta questa domanda: accidenti a quel barbapapà nero". In pratica questo scriteriato d'un miracolididio ha pensato che la frase "accidenti a quel barbapapà nero" fosse una bestemmia, e si è sentito offeso).

Dopo questa sequela di commenti l'utente è ormai fuori controllo ed in rapida successione (commenti #30, #31 e #32) copia ed incolla parti dei commenti degli altri utenti per costruirsi una verità tutta sua sull'accaduto, come dimostra la frase "Che vuol dire parla da solo questo tizio?", creata parafrasando il commento di Mesic "No gente a me fa paura questo tizio.. Il nickname già parla da solo".
A questo punto io son tornato (fino a quel momento non avevo letto nulla di tutto ciò), e davanti a tanta confusione, per sdrammatizzare e anche per infierire sul povero, piccolo credente offeso e denigrato da tutti, rispondo:

"Hahahahaha, oddio, questo è scemo forte (si, è un insulto!).
Barbapapà nero era riferito al cartone animato, ma sto tizio l'ha preso come un insulto a dio, una bestemmia :D
Comunque io mi son sentito offeso quando ha detto che siamo tutti uguali a dio... ma guarda te!
"

Purtroppo ho sottovalutato il grado di comprensione di questo povero beota, e dopo uno striminzito tentativo di rispondere ("haa! Io è"), non contento, vado sul suo blog attirato da una frase di un commento suo precedente, riferito a Mesic e Lampone: "Grazie tante spero che siete tutti e due maschi perché se siete donne siete prive di sentimento e di cuore. Allora questa sera il post che ho fatto era proprio per voi."

Arrivato sul suo blog (consiglio: se ci andate staccate l'audio), superate le difficoltà di un template incasinatissimo, e letto il post di cui parlava nel commento, sono rimasto basito. Praticamente dice che la colpa di tutti i peccati dell'uomo è della donna.
Al chè commento e gli chiedo se non gli sembra di giocare a scaricabarile con questo post, e lui mi risponde copia/incollando di nuovo i commenti di prima, poi dicendomi che "No! Assolutamente No! Qui scarichiamo tutta la colpa all'uomo per il peccato commesso dalla donna.
Care donne non tutti gli uomini sono uguali come del resto le donne, ma le donne caste non si contano nanche in dieci dita.
"
Insomma, tradotto in soldoni, dice che l'uomo è colpevole, ma la donna è troia.
Dopo aver ribadito il suo punto di vista con altri copia/incollaggi vari, esordisce dicendo:

"Un agnostico risponde se quel barbapapà fosse stato Dio, e poi alla fine si risolve che ci si riferiva al cartone animato quando non vi era motivo. Si offende e si insulta.
Non avete offeso Dio ma avete offeso le vostre contraddizioni, vorrei proprio vedervi per Natale che cosa fate se siete agnostici. :-)

Quante volte ho vito festeggiare loro il Natale, ma non dite bugie che è meglio. Ci si presenta con bellezza per ingannare l'amore vero.
"

Con tranquillità la butta sul personale, mettendoci in mezzo anche il Natale che non guasta mai.
Non vi riporto per intero i commenti #5, #6, #7 e #8, che vedono l'ingresso in campo di Cira a confutare anch'essa il post diffamante sulle donne tentatrici.
Al mio ritorno (commento #9), son tentato di scrivere un gigantesco VAFFANCULO!, ma decido di fare 3 o 4 respiri e calmarmi. Poi, con molta calma, parto con la spiegazione for dummies di tutte le cose accadute sul blog di Amaranta, cercando di far ragionare l'irragionabile. Ormai avevo ben chiaro chi mi trovavo davanti, ma ho voluto comunque fare un tentativo. Ovviamente il tentativo è finito più o meno nel cesso, perchè la risposta del tizio in questione (commento #10) contiene alcuni elementi che mi hanno dato fastidio. Ditemi quel che volete, ma se cerco di ragionare con qualcuno e quello mi dice "hai ragione, ti perdono" a me fa girare il cazzo, perchè non gli ho chiesto scusa ma semplicemente gli ho spiegato il mio punto di vista. Poi l'apoteosi alla fine del commento:

"Io vi dico va bene chiamatemi come volete ma il mio Dio lo lasciate stare se siete agnostici o atei perché se vengo nei vostri blog e non credete io non parlo di Dio per rispettarvi, ma voi essendo atei  e agnostici come riferite avete tirato furoi Dio che non c'entra niente, addirittura un barbapapànero, mandando gli accidenti, è uno scherzo bravi complimenti."

 Cioè, questo idiota stava chiudendo tutto con tranquillità e poi alla fine tira la stoccata finale, facendomi di nuovo alzare la pressione. Ma anche se non ci credete, fin qui avrei evitato volentieri di commentare di nuovo. Solo che il mentecatto deve averci pensato, ed allora per farmi riapparire ha rincarato la dose in un altro commento, rispondendo a Cira che nel frattempo portava avanti la sua battaglia personale (in nome di tutte le donne, of course):

"Io mi chiamo Luca e sono un peccatore come te, non sono perfetto e neanche santo, però dentro di me ho tanto amore e sono anche molto sensibile come vedi, e ancora stò cercando di essere cristiano e non lo sono lo avete visto.
Luca è ignorante.
Luca è sclerato.
Luca è indignato.
Luca è un fanatico religioso.
C'è altro?
Luca è bastardo come mi riferisce LSDriller.
E' vero?
Stavamo scherzando :-)
Atteggiamento?
Chi è più peccatore tra me e te?
Allora il tuo atteggiamento per non presentarti nemmeno con un nome e subito punti il dito a tuo fratello, è questo ti insegna la chiesa.
Complimenti.
"

"Luca è bastardo come mi riferisce LSDriller."
Ditemi voi come si può arrivare a capire questo dal commento seguente:
"Da li ovviamente non puoi pretendere di farci bella figura, anzi: sei arrivato molto umilmente, poi hai frainteso tutto ed hai fatto un'uscita che, fosse stata giustificata avremmo percepito come giusta indignazione, ma visto che era una reazione priva di fondamento perchè nessuno ti ha offeso nè voleva farlo (fino a li), hai dato l'impressione del fanatico religioso e del pazzo sclerato. E giustamente io ci ho rincarato la dose sopra, da buon bastardo :D"
Giustamente ho sfogato parte della mia indignazione nel commento #14. Forse se l'avessi sfogata tutta avrei usato un linguaggio ben più colorito, ma sono fiero di aver gestito questo cretino nel più tranquillo modo possibile.
Ovviamente neanche quest'ultima risposta è servita a qualcosa, e dopo l'ennesima sequela di stronzate da parte sua decido finalmente di chiudere ogni dialogo, tanto è palese ormai come ci stia tutti prendendo per il culo ed abbia pilotato tutto il discorso per giungere allo scontro. Prima di chiudere però mando la stoccata finale. Gli scrivo:

"Senza parole...
Se il cristianesimo è fatto del vittimismo che dimostri, son contento di non essere credente.
"

E' stato allora che ho deciso di riversare la mia indignazione su queste pagine, per mettervi tutti in guardia dall'argomentare con questo pazzo, e anche per sfogarmi, perchè CAZZO, non esiste che un tale minchione vada in giro col paraocchi e sia permeato di vittimismo fino al buco del culo. E' davvero questo il potere della religione? voglio dire, son convinto che la religione sia il miglior strumento mai inventato dall'uomo per il controllo delle masse, ma questo... questo è troppo! E' mettere un paraocchi alla gente, farli vivere secondo la convinzione che chiunque non la pensa come te ha torto, e' privare la gente di una propria mentalità, trasformandoli in tante piccole appendici di una ben più grossa mente-alveare.
So che tanto sdegno da parte mia è inutile, che non cambierò le cose, e questo post rimarrà solo un urlo solitario oltre la nebbia dell'indifferenza. Ma non scrivere tutto questo sarebbe stato davvero inutile. Ora almeno ho la sensazione di aver messo in chiaro il mio pensiero.
E, cosa non meno importante, finalmente mi sono calmato.

16 commenti:

Mesic ha detto...

Ti amo! Ahahaha è arteriosclerotico ma lo hai visto? Cazzo io parlavo italiano ma lui ostrogoto. Tra l'altro non capiva un cazzo di quello che dicevamo assurdo davvero, rigirava la frittata e le parole a suo piacimento cambiando completamente il senso logico di quello che avevamo scritto. Sto testa di cazzo abnorme, no ma adesso se lo ripesco vede.

Driller ha detto...

Ho controllato adesso, ha cancellato tutti i commenti che abbiamo fatto sul suo blogghe...
Evidentemente qualcosa lo capisce: di avere la coda di paglia!

Silas Flannery ha detto...

Beh, dici così perché non conosci la vera fede.

Se la conoscessi l'avresti mandato a cagare molto prima.

benzinagricola ha detto...

Non seguo il blog in questione, ma il tuo riassunto è esauriente.

Dunque, io sono credente. E praticante.
Vado a messa di mia spontanea volontà, mia madre e mio padre che se ne fottono sbarrano sempre gli occhi quando mi vedono andare a messa mentre preparano il barbecue della domenica nel loro giardino.

Devo essere sincero, ho letto carrettate di libri sul buddismo e sull'induismo (a cui mi sono appassionato facendo yoga), ma non sono religioni. O meglio, sono talmente personali che ognuno la può mettere un po' come gli pare, basta non fare del male a nessuno ed essere sempre gentili e sorridenti. Onestamente mi sembra un po' poco.

Ho ancora entrambi i genitori, ma avendo la passione della moto ho vissuto delle vere e proprie tragedie vedendo ragazzi (anche amici) spalmati contro i crostoni di montagna o contro i guard rail, e lì, ragazzi miei, devi credere in qualcosa. Altrimenti nulla ha senso.

Il fatto che il mondo sia pieno di idioti si riflette anche nella religione, naturalmente. Me ne sono accorto quando ho dovuto fare un software con dentro 5 libri di canti (non quante migliaia di canzoni) con l'indicizzazione sulle parole dei canti stessi, per la cantoria di Medjougorie o come cazzo si scrive. Voglio, dire, va bene tutto, ma il karaoke in chiesa mi sembra eccessivo.

Driller ha detto...

@Silas:
Purtroppo dalle ultime cose che ha scritto sul suo blog mi son trovato controvoglia a rispondergli e stavolta anche in malo modo. Ma ormai la prendo come un gioco. Non ha senso farsi il sangue amaro per un tizio del genere.

@Benzinagricola:
Come ho detto rispetto tutte le varie religioni, basta che anche gli altri rispettino le mie scelte religiose. Ognuno poi la vive come vuole la propria fede, conosco cristiani che non vanno in chiesa (come mia madre, che dice "dio è ovunque, quindi posso anche pregarlo in casa"), o fedeli di altre religioni che non seguono tutti i precetti della loro fede.
Ma usare ogni scusa per tirare in ballo dio e cercare di indottrinare chiunque passa... mi sembra davvero una cavolata, e non la accetto.
Soprattutto quando non esiste un dialogo in cui ci si confronta.

Luca ha detto...

Ciao sono Luca
Io rispetto le religioni?
Allora non mi offendere e non mi citare Dio perché allora vuoi parlarne quello che ha scritto benzinagricola è stato il suo pensiero che ritengo giusto perché è vero quello di un Karaoke fatto in chiese non è buono per il Signore.
Io mi sono presentato non per indottrinare la gente non sono presuntuoso di convincere e trasportare la gente in quale chiesa?
Il tuo problema è che io portavo il nome di miracolididio quando sono entrato per fare amicizia nel blog di amaranta ma non sono stato gradito da nessuno e subito avete pensato che io volessi convincere voi, io non mi sono sentito gradito e così a prtita la vostra offesa e ancora il tuo scritto mi fa capire quanto rispetti la religione che tu avvessi avuto tragione oppure no, la mia religione avresti dovuto rispettarla e senza farti vedere dagli altri che la rispetti quando mi hai tirato fuori come un malato di mente di Dio.
Questo è stato il tuo rispetto d'amore civico.
E erp questo voglio dirti ancora grazie, grazie e grazie per quello che mi avtete fatto.
Sappiate che potete offndermi quanto volete ma non l'amore di Dio.

In pace da Luca +

Driller ha detto...

Allora, tanto per cominciare scrivi in italiano, perchè non si capisce una mazza di quel che dici.
Secondo, tu sei arrivato prevenuto, ed appena qualcuno ti ha nominato dio sei uscito di testa ed hai dato in escandescenze.
Terzo io dico quel cazzo che voglio. Non sto bestemmiando e non ti voglio spingere a cambiare religione, ti spiego (o almeno ci provo) il mio punto di vista sulla religione e non me ne sbatte uno stracazzo di quello in cui credi tu. Per quel che mi riguarda puoi credere anche nel buco di culo dei passeri, non sono affari miei.
Questa è la mia idea di rispetto. Ora tu rispetta me e levati dai coglioni.

Driller ha detto...

Ah, un'altra cosa!
Tu non sei arrivato sul blog di Amaranta per fare amicizia, ma solo per fare la vittima, e di questo ne sono così convinto che non cambierò mai idea.
Io ti rispetto finchè mi rispetti tu. Ma non chiedermi di amarti perchè tu non mi rappresenti nessuno, e non me ne frega di amare il prossimo. Io amo solo le persone che se lo meritano. E tu non sei tra queste.
E smettila di salutare con "in pace", perchè sembra che mi stia augurando la morte.

Luca ha detto...

Io non ti dico più niente sono bugie che ti inventi.

Driller ha detto...

Bravo, hai detto la tua. Ora sparisci.

kurdt ha detto...

Luca, la tua chiesa ha bisogno di martiri, posso crocifiggerti?

Poi leggo la bibbia al contrario, (a quanto pare parte una canzone dei rolling stones, start me up, mi dicono)

@Benzinagricola : Assoluto rispetto per le credenze degli altri, ma riguardo il buddismo, non la metterei giù così semplice, l'oblio del se non è roba per preti, o da muezzin.

Driller ha detto...

Ti prego Kurdt, non invocare di nuovo quel beota. Ne ho avuto fin sopra i capelli, e tutto per una semplicissima battuta e per la sua coda di paglia.

Ettore Aldimari ha detto...

A me pare la traduzione pessima delle istruzioni di alcuni prodotti cinesi. Cito:
1. "...è vero quello di un Karaoke fatto in chiese non è buono per il Signore."
2. "Questo è stato il tuo rispetto d'amore civico."
3. "... mi hai tirato fuori come un malato di mente di Dio."
Manca solo "Si è pregato gettare in contenitori di uguali colore, per in legge d'italia."

Driller ha detto...

Ettore, in effetti, per quanto avessi pensato che il tipo non fosse italiano, non mi è passato per la mente che potesse scrivere con uno di quei traduttori automatici sgrausi...

Anonimo ha detto...

Qui però si è un po' perso il giusto punto di vista, il problema non è che sia credente o meno e nemmeno è una cosa rilevante. Il problema è che è un menomato, quindi non vedo perchè buttarsi in una discussione con uno che non capisce quello che scrivi. E' inutile e non può che continuare a creare incomprensione.



Morg

Driller ha detto...

Si, col senno di poi son d'accordo con te :P
Però sul momento credevo di poter trovare un dialogo con questo essere...
poi è andata come è andata :P

Posta un commento