Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Spam! che passione!!

Al giorno d'oggi, vuoi per utilizzo personale, vuoi per lavoro, vuoi perchè "cel'hanno tutti", chiunque abbia accesso ad internet ha almeno una casella mail. E potrei chiudere qui il post, tanto è veritiera questa frase. Ma vado oltre, come sempre, e dico anche che chiunque abbia una e-mail, prima o poi riceverà almeno un messaggio pubblicitario.
Sappiate, perchè nonostante tutte le premesse qualcuno che non lo sa c'è, che quel messaggio pubblicitario rappresenta una infinitesima parte della punta dell'iceberg! Chi, come me, possiede da anni l'accesso alla Grande Rete (non quella di Tron, magari!), e per i motivi più disparati ha due o più indirizzi di posta elettronica, sa bene che con l'andare del tempo riceverà così tanta pubblicità via mail da dover quasi sempre cancellare tutte le 30 mail ricevute, senza leggerne una.
Ebbene si, lo Spam dilaaaaga (un pò come il Nulla de "La storia Infinita"). Ma partiamo dal principio

Questa è l'immagine più linkata ad articoli simili... spam pure questo?


La parola Spam, nato tra gli anni '30 e '40, indicava le lattine di carne compressa, consumata in grandi quantità per i modi più disparati. Ho avuto la possibilità di assaggiare un prodotto simile, e devo dire che fa cagare: sembrano fette di prosciutto spesso 1cm, ma senza sapore. Comunque, in quel periodo la compagnia produttrice dello Spam si produsse in una massiccia pubblicità (che in questi tempi potremmo definire virale) per promuovere il prodotto. Gia di suo questo basterebbe, ma voglio aggiungere che i Monty Python ci fecero pure una parodia nel loro Flying Circus, interpretando clienti di un ristorante che serve tantissimi piatti ma tutti a base di Spam. Da qui, probabilmente, è nata l'accezione negativa di questo prodotto, e nell'era attuale il nome è stato ripreso per indicare ogni tipo di pubblicità eccessiva, fastidiosa ed indesiderata.
Non so quale sia il genio che ha pensato per primo di usare le e-mail per distribuire materiale pubblicitario, socì come si fa con i volantini e la posta ordinaria. So però che si tratta di un grandissimo figlio di puttana, perchè non è possibile che ogni mattina, controllando i 3 indirizzi di posta elettronica che possiedo, mi ritrovo un totale di 40 messaggi di spam su 45 ricevuti (notare che gli altri 4 son di FacciaLibro!).
E' doveroso citare alcuni dei prodotti reclamizzati, solo per farvi capire di cosa parlo (anche se immagino che, dal momento che mi leggete, avete una connessione ad internet e quindi almeno un indirizzo mail. Ergo, sapete a che mi riferisco):

- Viagra:
Anche se ne avessi bisogno (cosa non vera, fortunatamente) la mia vita sessuale non è così attiva da suggerirmi l'acquisto... eppoi non lo comprerei online;
- RC Auto:
Al massimo RC Scarpe, visto che sono appiedato (per ora);
- Prodotti dimagranti:
Ok, sono un pò sovrappeso, e allora? Mi sto gia regolando di mio, senza bisogno di ingollare schifezze, per giunta pagate profumatamente!
- Prestiti online:
Sono un lavoratore precario, non mi darebbero un prestito neanche se piangessi in aramaico antico. Figurarsi online;
- Crociere:
Certo, non riesco a pagarmi una macchina, ma che cazzo! Una crociera ci sta benissimo!! In vacanza da che, poi, che manco lavoro???
- Lavori:
Se fossero veri ci starei pure... ma che senso ha propormi di lavorare come direttore bancario o programmista senior???
- Agenzie di scommesse online:
Non sono solito scomettere su niente, mi dispiace. Ed anche fosse, non spreco così i miei soldi;

Insomma, potrei andare avanti all'infinito, ma ormai è chiaro che se usate la vostra mail, entro 6 mesi vi ritroverete costretti a cambiarla per troppo Spam. Certo, chi vi fornisce una casella di posta elettronica vi mette a disposizione tantissimi filtri per eliminare le pubblicità e le mail indesiderate... peccato che nella rete, oltre i tonni, a volte ci finiscano pure i delfini. E se siete tra quelli che svuotano la cartella antispam una volta l'anno, vi sfido ad avere la pazienza di cercare un messaggio mandatovi da un amico e catturato per sbaglio dal filtro antispam. Secondo me lo scenario plausibile è solo uno: svuotata la cartella di mail indesiderate, chiederete il reinvio del messaggio, previa disattivazione del suddetto filtro e conseguente inondazione di Spam.
Che poi, diciamocela tutta, alcuni messaggi fanno anche sorridere. Giusto poco fa leggevo il titolo di una mail che pubblicizza, tanto per cambiare, un prodotto per la sfera sessuale. Il messaggio, dall'inquietante titolo "Mattia te lo avevo promesso", recita così:
"In questi ultimi 6 mesi ho spesso promesso ai miei amici
di trovare il modo migliore per diventare un toro scatenato tra le lenzuola
dicono in giro che di solito mantengo le promesse :-)
Buona giornata
Luca"

Ora, tralasciando il fatto che di Luca ne conosco 5 e mi stanno tutti sulle balle a parte uno, posso dire candidamente che non me ne fotte un cazzo che Luca mantiene le promesse, e sicuramente non mi interessa il modo migliore per "diventere un toro scatenato", visto che lo faccio 3 volte l'anno e proprio per quello quando mi capita spacco tutto. Tra l'altro sembra più una minaccia che una promessa... ma mai quanto la mail targata "Driller sei nella lista", che mi ha fatto pensare di essere stato preso di mira da qualche organizzazione terroristica.
Fortuna che ci sono i vari "Kate ti ha fatto l'occhiolino", "Segui il tuo cuore" e "Congratulazioni dalla direzione" a risollevarmi il morale! Ma attraverso questi titoli arriviamo ad una spinosa questione: San Valentino.
Chi mi conosce sa quanto odio questa festa (per ovvi motivi), e non ho intenzione di parlarne troppo ora, visto che non lo faccio mai (seeeeeee). Però dico: manca un mese ancora, e tu, spammer di merda, stai gia qui a rompermi le palle su sta cazzo di festa???
Decine e decine di messaggi che mi raccontano quanto risparmio a viaggiare a San Valentino, a regalare gioielli ed a fare cene romantiche in ristoranti di lusso!!! Io non ho la ragazza, vuoi mettere il mio risparmio col vostro? Che poi non lo hanno ancora capito: odio questa festa consumistica, ed anche se avessi la ragazza non avrei bisogno di un giorno, diverso dal nostro anniversario, per celebrare il mio amore per lei! E se proprio regalerò qualcosa per questa cazzo di festa, sarà tutto me stesso per un altro anno. E trovatemi regalo migliore!
Lo Spam, se lo conosci lo eviti... ci fosse un modo, cazzo!
Ormai l'unico modo di non ricevere mail targate "Allunga il tuo pene" è non avere un casella mail. Ma purtroppo è una cosa a cui non si può rinunciare, se ti serve internet. E quindi una persona che si affaccia alla rete globale per la prima volta, e cerca di iscriversi, chessò, ad un forum, si ritrova la richiesta di inserire la propria mail... e siccome non cel'ha, se la deve fare.
Ci son tantissimi servizi di mail gratuite, e seppure con qualche difficoltà, il nostro neo utente riesce a farsi una mail, e da quel momento la usa per tutto, inconsapevole che così facendo andrà presto verso un prolasso di gonadi. Soprattutto quando, ingenuamente, accederà al sito della sua banca attraverso una mail mischiata tra le tonnellate di Spam, ed ovviamente fasulla, che invece di essere mandata dal presidente della Banca Mediolanum (per dirne una) è stata creata da qualche figlio di troia (che sicuramente se la fa anche con i cavalli di troia), che oltre alla password prosciugherà il conto dell'ignaro utente.
Sul serio, c'è ancora qualcuno che ci casca a questi trucchi! E non è una domanda, è una constatazione amichevole... troppo spesso lasciamo indifesi dei poveri nuovi utenti online. Aiutiamoli tenendo loro la mano e chiudendogli il coperchio del notebook sulle mani (o staccando di netto l'alimentatore dalla presa, per i PC fissi) per impedire loro di commettere errori e clickare su quella maledetta mail. Che poi, di fronte a mail che recitano "Raddoppia in fretta i soldi che hai", o "Ricevi 5 euro per vincerne 200mila", non posso fare a meno di chiedermi come faccia la gente a cascarci ancora. Anche non considerando tutte le campagne di prevenzione, non ti scatta nel cervello quel meccanismo che ti fa pensare che è troppo bello per essere vero? Poi mi rispondo che se questi metodi per imbrogliare i fessi esistono ancora e, anzi, invece di sparire prosperano, evidentemente di fessi in circolazione ce ne sono tanti!
E lo capisco anche da Spam che mi propone 250 euro per giocare a poker online. Se vuoi darmi 250 euro fai pure, ma non dirmi come devo spenderli! Lo spam è, ormai, l'unica pubblicità davvero fastidiosa rimasta. Batte perfino quella del vino, dove il bimbetto chiama il nonno urlando "C'è San Crispino, c'è San Crispino!" come un forsennato, manco avesse visto il Nano Malefico chiavarsi la puttanona minorenne brasiliana...
E visto che odio la pubblicità fastidiosa (come tutti, credo), non mi rimane che essere bastardo, e pensare alle risposte caustiche che potrei dare nella vita reale se qualcuno mi ponesse davanti all'oggetto delle mail di Spam:
- Mattia, vuoi un Bonus? (firmato Pamela)
Se ti riferisci ad un pompino ci sto!

- Carlo ha perso 1Kg al giorno
Sticazzi!
- Vuoi un sito internet?
Se me lo regalate, voglio youtube!
- Lavora come controller
Intendi dire come Joypad?
- Ecco i tuoi 3 vantaggi di benvenuto
Io te ne do solo uno per levarti dalle palle ora: farlo sulle tue gambe!
- Ganesh per lui: è iniziata la vendita
Eh?

- Faxare non è mai stato così semplice
Esticazzi?
- Impara l'inglese velocemente
A la Matrix? ci sto!
- Ma quanto vale la tua casa?
Ma farti un bicchiere di cazzi tuoi no, eh?

10 commenti:

About A Photo ha detto...

Molto divertente leggerti, davvero! Bhe dai 45 mail: 40 spam/carne in scatola, 4 di fb, 1 mail seria al giorno ci sta! ;)

Anna

kurdt ha detto...

Io me ne frego della mail mandata dall'amico, se ha voglia di dirmi qualcosa d'importante mi richiama.

Altrimenti non era importante, e io mi son risparmiato 3 miliardi di mail simmenthal.

Black75 ha detto...

io so solo che a vedere quel paninozzo mi è venuta faaaaaame!!!!

Driller ha detto...

@Anna:
Grazie per i complimenti. Concordo con te, 1 mail seria al giorno è cosa buona e giusta, ma le restanti 44 mail inutili sono il male :D
Mi sa che fra un pò cambio di nuovo casella di posta :D

@Kurdt:
Considera che non era la mail di un amico, fortunatamente. Se un amico mi scrive uan cosa simile lo cancello da Facebook XD

@Black:
Concordo :D
ma non fartelo con la carne Spam, è come l'acqua: inodore, insapore, incolore.

Anonimo ha detto...

A me arriva solo spam "acai berry", e pure di rado. Filtro di gmail sopra tutto. E poi le registrazioni le faccio con mail temporanee, aperte su siti "a la mierda mail".

Sh

Driller ha detto...

Beh, a me è successo proprio come ho raccontato: visto che alcune mail importanti non mi arrivavano perchè venivano bloccate dal filtro spam, ho rimosso quest'ultimo e richiesto che le mail ritenute spam venissero identificate con una tag. Riceverò 45 mail di spam al giorno, ma almeno così son sicuro di riuscire a leggere le mail serie...

Kentoo ha detto...

Io invece ho risolto facendo mettere in whitelist - in automatico - tutti gli indirizzi della rubrica ed utilizzando SPF (che molti dicono sia IL MALE, pero' a me ha risolto la vita).

Ora vado a mettere in ordine l'armadietto, ché non so piu' dove mettere quelle 4567 confezioni di viagra.

Driller ha detto...

Kentoo, ti dai al commercio di pilloline blu? ;)

Kentoo ha detto...

No no, quale commercio.
Sono per uso personale ovviamente! :D

Driller ha detto...

Lungimirante O_o

Posta un commento